Domenica, viaggi spazio temporali, piattaforme programmatiche e uallera time

Oggi è domenica (notizia sconvolgente eh?) ed io come ogni domenica avevo un piano di azione scadenzato ritmicamente frutto di una lunga e laboriosa  piattaforma programmatica degna di un piano quinquiennale stile PCI ai tempi d'oro.
Cultura, natura, svago, divertimento,socialità,asocialità,rilassamento,stressamento, rincoglionimento addio domenica benvenuto lunedì.
Ed invece eccomi qui, a ciabbattare per casa con un set di Louis Viutton sotto gli occhi, con il sex appeal di una insalata di pomodori a disattendere tutte le mie aspirazioni domenicali. Eccomi qui a bonfonchiare scuse al telefono:
– Weee nooo! Scusaa! ma ieri ho fatto tardi! poi mi hanno rapito gli alieni – no nooo non ti preoccupare le avevano finite le sonde- noo e poi stamattina ho fatto un viaggio spazio-temporale e c'ho ancora il jet leg…-
Eccomi qui trasfigurata in un animale mitologico metà donna e metà divano (un po' come un saggittario che al posto di eleganti e scattanti zampe si ritrova una poltrona Ikea dall'improponibile nome attaccata all'emisfero sud del proprio corpo), attanagliata da un misto di uallera a tracolla con una spruzzatina di noluntas ed un topping di abbrutimento post prandiale nuovamente a domandarmi come abbia fatto a non affrontare il mio programma domenicale del "fai tutto quello che non hai fatto nell'ultimo mese in tre quarti d'ora".
Alla fine mi ritrovo a picchiettare su questi tasi e a scrivere un POST per sentirmi con la coscienza apPOST.
Bene, miei cari che dirvi? se non augurarvi una buona domenica e lasciarvi un consiglio: seguite i dettami della pubblicità di My Sky che, nel mentre cerca di vendervi un'aggeggio che vi terrà inchiodati ore e ore alla TV in uno stato di rimbambimento catatonico vi spinge, altresì,  a vivere, ad andare a guardare le stelle, a spegnere la TV… minchia! e se lo dice la TV io ci credo!

Annunci

Informazioni su nicolesda

Seguace del divanismo culturale, fedele ai dettami dell'alfa privativa, ha come guide spirituali Ru Paul e Karen Walker. Scrive un blog al solo scopo di raggiungere un, del tutto improbabile, successo editoriale che le permetterà di realizzare il suo bieco sogno: lavorare un giorno a settimana (svegliandosi a mezzogiorno), perché c'è chi è nato per soffrire e chi, come lei, NO.
Questa voce è stata pubblicata in neorealismo. Contrassegna il permalink.

10 risposte a Domenica, viaggi spazio temporali, piattaforme programmatiche e uallera time

  1. MelissaTrespass ha detto:

    aò ma solo qua sta piovendo ininterrottamente da venti giorni? eccheccazz
    oggi volevamo andare a ravenna, ma tirava na bora infernale eh, quod erat demostrandum, mo' s'è annuvolat n'ata vot

    mbha !

  2. N1colesda ha detto:

    Melix Abbandona la Bassa P ed entra Nella media R! no quà il tempo è buono, fin troppo buono… tra un po' Roma diventerà una specie di succursale dell'Africa con quel simpatico clima immobile con caldo fisso con qualche refola di vento sparato da un phon gigante!

  3. MelissaTrespass ha detto:

    eh infatti appena posso la abbandonerò al suo tristanzuolo destino
    e comunque fa caldo anche qua eh, solo che non si può fare na mazza in compenso

  4. sikander1977 ha detto:

    Non mi sottovalutare il sex appeal delle insalate di pomodori, hanno il loro perché! (perché?) ;D

  5. wiwipedia77 ha detto:

    l'unica cosa da fare la domenica è accettare di non fare un cazzio tutto il giorno.

  6. aurelianobuendia ha detto:

    ma l'insalata di pomodori
    se ben fatta
    con olio sale un pizzico di pepe nero
    peperoncino fresco
    basilico e origano
    è sensuale.

    E se vogliamo fare i grossi anche con peperone  dolce crudo a listelle.

  7. fracatz ha detto:

    E' la vecchiaia che incombe, la prossima volta che ti prende un attacco di apatia con relativo calo di desiderio, prenditi il primo aereo e fatti una capatina a parigi, a fà che non lo so, però fa tanto in e poi ne puoi parlare al tuo rientro con i tuoi intimi o con noi qui sul tuo blogghettino.

  8. N1colesda ha detto:

    @Melì noi siamo gente di mare inside… l'assenza di sale ci fa male! ci sciapa!
    @Wiwip quanta saggezza nella uallera a tracolla!
    @Aurelià è il momento di abbandonare l'università e scrivere un libro di ricette musicate con l'ukulele…
    @Fracatz solo viaggi spazio-temporali per me! trovo sempre la business class aggratiss!

  9. MelissaTrespass ha detto:

    vabè dai, a finale il mare ce l'ho a n'ora di treno eh…
    appena posso rimedio, promesso ! così torno qui salata e pepata a dovere

  10. anonimo ha detto:

    Nicooooooooooooo, ove seiiiiiiiiiiiiiiiiiiii? (come diceva sempre la mia nipotuzza bella quando aveva quattro anni e io ero in bagno).
    p.s. la pubblicità che citi è qualcosa d'insensato…un po' come Affari Italiani!!! TagliaFortysix

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...