Sudari – 19 – Simone Weil – Buonismo

A volte per tirarmi sù d'umore mi guardo dal di fuori e vedo una splendida giuovine (io c'ho il dismorfismo al contrario, in questo sono molto a-anoressica, loro si vedono grasse io mi vedo magra, e anche alta), dritta sui suoi ideali, una Simone Weil del mondo impiegatizio, una coraggiosa sperimentatrice delle umiliazioni lavorative una degna comare di Ameliè Poulain che sgama in ogni inutile e fastidiosa inezia della vita il piacere delle piccole cose.
Ma la verità è un altra… amare il prossimo è una faticaccia, perchè il prossimo la maggior parte delle volte è un surrogato di tutto ciò che schifi, e daje de tacco e daje de punta sorridere cordiale, mentre nel profondo del tuo cuore si agitano sentimenti ben poco umanitari e pensi che vorresti solo urlare "ma come minchia è possibile che ci sia tutta sta gente inutile che affolla le strade le mie strade" , far comparire sul tuo viso  quel lurido sorriso (cit. in Marlene, grazie, vi ho voluto bene assaje) è cosa dura assai.
Ad ogni modo oggi mentro ero avvolta dalle umane genti in sudario di dolore, in quel mezzo mistico banalmente conosciuto con il numero 19, ho visto una vecchina, una vecchina sparuta che con ogni probabilità andava ad intasare un laboratorio di analisi a caso per trascorrere una allegra giornata tra colesterolo e trigligeridi ed allora il boyscout (?) che è in me ha detto: Nicolès alza il culo che la vecchina alla prossima sterzata si rompe il femore e poi ti tocca andare a piedi, mentre la stronza insensibile che è sempre in me (oh ma quanta gente c'è?)  mi urlava: non lasciare questo posto, guarda a terra fai l'indifferente che se abbandoni questo ameno seggiolino ti tocca mettere il naso sotto una putrida ascella al gusto di fonzies beh in quell'esatto momento nel quale vivevo questa dolorosa dicotomia ho realizzato che qui è tutto un do ut des quindi, mi sono girata ho sorriso è ho detto alla vecchina: vuole sedersi? e allora lei mi ha risposto no devo scendere alla prossima grazie. 
Morale della favola io ho tenuto il culo sulla sedia, lei ha pensato che brava ragazza! e tutti hanno concluso la giornata in modo pieno e soddisfacente.
Ma quanto sono brava!

Annunci

Informazioni su nicolesda

Seguace del divanismo culturale, fedele ai dettami dell'alfa privativa, ha come guide spirituali Ru Paul e Karen Walker. Scrive un blog al solo scopo di raggiungere un, del tutto improbabile, successo editoriale che le permetterà di realizzare il suo bieco sogno: lavorare un giorno a settimana (svegliandosi a mezzogiorno), perché c'è chi è nato per soffrire e chi, come lei, NO.
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni tra capo e collo. Contrassegna il permalink.

17 risposte a Sudari – 19 – Simone Weil – Buonismo

  1. Skadefryd ha detto:

    "una vecchina sparuta che con ogni probabilità andava ad intasare un laboratorio di analisi a caso" – Sposami e facciamo una fuga d'am-m-m-m-moooooooooooore in Paraguay. 
    Ho le lacrime agli occhi.

  2. anonimo ha detto:

    In salute e in malattia (più in salute), in ricchezza e povertà (meglio ricchezza) Si lo voglio!
    Ora siamo ufficialmente moglie e moglie!

  3. Skadefryd ha detto:

    toglimi un dubbio, chi fa il marito e chi la mogliera?  

  4. elipiccottero ha detto:

    Devi insegnarmi come fare a sentirmi molto soddisfatta di me, sempre e comunque.

  5. sikander1977 ha detto:

    già che c'eri potevi sparare alla vecchina parole come MERDA CARLO ABORTO

  6. anonimo ha detto:

    Scusami se rido sui tuoi dilemmi esistenziali, scusami se mi sganascio sulle tue diatribe interiori, scusami se mi scompiscio in barba a tutte quelle nobili e poco nobili voci che ti affollano…..buahahahahaah. Me vuoi sposà pure a me?
    Taglia46

  7. fracatz ha detto:

    Io purtroppo so' già sposato, anche se son rimasto ragazzo padre,
    però oltre alle vecchine vedove, ci sono anche quelle che riescono a trascinarsi dietro i loro vecchietti e mano nella mano se li portano a fare i prelievi e loro le accondiscendono con grande prova d'amore

  8. anonimo ha detto:

    Ska io adotterei l’infallibile teoria dei giorni alterni!
    Elipic il segreto e’ tutto nell’avere un ego smisurato non supportato da alcuna prova tangibile…la verita’ e’ che credo che ci sia ben poco da invidiare in giro quindi emuli
    Taglia 46 e tu pensi siano disavventure? Qua e’ tutto neorealismo!p.s.sposo anche te anche se renato zero non conviene
    Sik bentorne’ dici che si evince un leggero risentimento contro la terza eta’ ps carlo aborto … Spiegare meglio citazione
    Fracatz le coppie vece sono tenere davvero…io di una cardioaspirina a te e tu un gastroprotettivo a me …e se questo non e’ true love
    Nicolesda da un i pod touch non suo che dimostra grande gioia per questi commenti tanto dal perdere 3 ore a picchiettare su una tastiera immaginaria e che il 19 buon sudario a tutti

  9. Strafoghella ha detto:

    Ma tu SEI una splendida giuovine!

  10. sikander1977 ha detto:

    la mia citazione si riferisce alla stessa canzone dei Marlene che hai citato tu

  11. Naught ha detto:

    T'ha solo detto culo. La prossima volta che ti capiterà sarei costretta ad alzarti, ti toccherà farti i restanti millelila km schiacciata come una sardina, tra un ascella pezzata e un maniaco dalla mano lunga, mentre l'autista si impegnerà a prendere tutte le buche e provare se può riuscire ad arrivare a mettere la 5° in soli 100 mt. frenando a secco a 2 metri dall'incrocio…e tu ti maledirai per la tua bontà d'animo!

  12. anonimo ha detto:

    @ Straf Sudo ergo Sum
    @Marò Sik sto venenn' meno int' è cusuture! (traduci ahahah)
    @Naught e che non lo so che mi ha detto culo… è stato uno spiraglio di luce tra una disfatta e l'altra!

  13. sikander1977 ha detto:

    Significa "cedere dove non ci si aspettava, in un punto importante e delicato", tiè!! E invece fare la farina con l'anonima significa ciò che penso io?

  14. anonimo ha detto:

    Sik l'allievo ha superato il maestro… oramai non hai più bisogno di alcuna guida borbonica!

  15. sikander1977 ha detto:

    non sono d'accordo con Lei, secondo me una guida borbonica fa sempre comodo!

  16. Yuki_chan ha detto:

    ahahah è sempre un piacere leggerti!!! x)

  17. anonimo ha detto:

    Cara Yuki, allora se un giorno dovessi decidere di scrivere un libro ti inserisco tra i lettori non paganti!
    p.s. Grazie Signò!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...