Riflessioni assolutamente irrilevanti che, altresì io trovo necessario comunicare a voi

Afa mista a calore mista a correnti ascensionali mista a sudore mista a iastemma mista ad autostrade italiane, mista a cessi intasati da madri bambine nonne bisnonne mista a quella magica allegria da emigrante…
Sono rientrata a casa. Lunedì mi recherò in quell'ameno sito conosciuto ai più come luogo di lavoro che, all'attualità, dopo neanche 2 mesi, mi ha procurato:
1) una tonsillite quasi mortale in pieno luglio
2) innumerevoli frustrazioni personali di natura varia ed eventuale
3) quella voglia di scappare con la prima compagnia di artisti di strada alla volta di qualche paese derelitto e misconosciuto a cibarmi di semi e vestirmi di iuta.
Sono tornata e in soli 10 giorni ho ingerito ettolitri di alcolici, falcidiato intere generazioni di animali marini, fumato miriadi di sigarette, parlato parlato e parlato della qualunque con chiunque (anche in lingue non mie utilizzando il linguaggio dei segni che ci insegnano nel napoletano), preso sole, rifiutato sole, ripreso sole, visitato luoghi culturali per darmi un tono,utilizzato scarpe con tacco per circa 5 minuti, dormito come un animale e puzzato come un cane bagnato.
Ma purtoppo tutte le cose belle finiscono e sebbene abbia investito almeno 20 euro in grattini nella speranza di sfuggire al mio tristo destino, sono ancora qui a sudare sul pc mentre il mio cervello evapora ed i miei piedi assumono la forma di due taralli spugnati.
Ah! l'estate! Ah quel buruburu di musichette di merda,  quel coacervo di ragazzine dedite alla prostituzione, i giuovini che giocano in spiaggia, i bambini che giuocano in spiaggia ( ma ma solo io in spiaggia non faccio una mazza? ) le coppiette che si amano, le coppiette che si amano e poi si tradiscono riamandosi il giorno dopo, quello strano eccitamento provocato dalla sabbia nelle mutande e due stelle messe in croce. Ah l'estate italiana! i pantaloni bianchi con i perizoma neri, le scarpe gioiello, i capelli infeltriti, squillanti vocine femminili, arrapate voci maschili, i medaglioni con i petti villosi, le magliettine rosa con l'addome chirurgico, i sandali bianchi maschili.
Giuro Italia non mi avrai mai più d'estate!

Annunci

Informazioni su nicolesda

Seguace del divanismo culturale, fedele ai dettami dell'alfa privativa, ha come guide spirituali Ru Paul e Karen Walker. Scrive un blog al solo scopo di raggiungere un, del tutto improbabile, successo editoriale che le permetterà di realizzare il suo bieco sogno: lavorare un giorno a settimana (svegliandosi a mezzogiorno), perché c'è chi è nato per soffrire e chi, come lei, NO.
Questa voce è stata pubblicata in riflessioni tra capo e collo. Contrassegna il permalink.

22 risposte a Riflessioni assolutamente irrilevanti che, altresì io trovo necessario comunicare a voi

  1. sikander1977 ha detto:

    Bentornata! Non lamentarti troppo, pensa se avessi incontrato gente con i petti infeltriti e i capelli villosi…

  2. N1colesda ha detto:

    Hai ragione! il mio blog ha preso una svolta lamentosa andante! comunque evviva i peli dietro la schiena!

  3. sikander1977 ha detto:

    e pure quelli sulle spalle!

  4. anonimo ha detto:

    Altro che l'oro e l'argento e le sale da tè di un paese coi campanelli,
    qua non si sa mai se è peggio la vacanza o il rientro romano.
    Comunque sei mitologica quando ti lamenti, ti piace infierire a parole su sto mondo indiavolato e tutti i mammasantissima dei nostri compaesani che aspettando il revival del Rinascimiento, intanto si attardano sul movimento trash- cafonal. (ti piace lamentare : non te ne devi vergognare)
    piuttosto per par condicio facci vedere presto un elogio.
    Ti verrò a trovare più spesso negli zampillanti insulti del blog.
    Fabi Squaw
    bisous

  5. Naught ha detto:

    VOGLIAMO UN POST!

  6. aurelianobuendia ha detto:

    ETTOLITRI  è bellissimo ricorda Mario Brega nella salumeria in quel film di Verdone…

  7. Skadefryd ha detto:

    Dai che è quasi finita e fra poco potrai lamentarti dell'inverno.

    Bentornata!

  8. anonimo ha detto:

    @ Fabi SquaW urge un tuo divino intervento sul blog… io c'ho bisogno il blog c'ha bisogno!
    @Naught non ti lamentare che tu millanti addirittura di chiudere baracca… c'ho il bloggo dello scrittore… (cit)
    @Buendia quasi invernale Mario Brega ma ti sei troppo un uomo amarcord!
    @Cazzimmella mon amour ben tornata a te a noi a loro ed anche ad un potenziale tristo inverno

    Nicolesda in ufficio a far finta di produrre consumare e crepare

  9. lauramentre ha detto:

    🙂
    hai descritto proprio bene l'estate italiana. brava!
    da farci un bel crocione per la prossima!

  10. anonimo ha detto:

    …solo un dubbio: varcaturo lo consideri Italia o estero?

  11. Yuki_chan ha detto:

    ahahaah mi piace davvero come scrivi! x)
    qui l'umidità ha testato fortemente i miei nervi ma con l'arrivo di settembre sento già il profumo dell'autunno!

  12. Naught ha detto:

    Commento serio: i pantaloni bianchi con perizoma nero sono quanto di più zoccolo una donna possa fare…è come se mettesse una freccia al neon che punta diritta sul culo!

    PS: sappi che io sono favorevole all'eutanasia non volontaria. Fai tu!

  13. Kiut ha detto:

    ma infatti vedi, io non sono partita, (sto ovviamente rosicando), mentre invece andrò a fare finta di essere una cineasta a Venezia. Li altro che tutto ciò!!
    Peggio.
    In un altro senso ma…peggio.
     Adoro l'addome chirurigco. Adoro.
    Dio che orrore. Ma perchè dico io?? perchèèèèèèè???

    ti saluto signò bella. E bentornata al lavoro è!!

  14. elipiccottero ha detto:

    Io siccome odio quelle cose son rimasta in quella parte d'Italia che ad agosto somiglia al Sahara: la provincia di Milano. Oddio, un po' anche perchè lavoravo, cosa che non capita spesso e quindi va presa quando si può.
    Comunque al 29 agosto sono stata presa da un virus gastrointestinale che pare sia in circolazione e che mi ha fatto tutto ciò che un virus gastrointestinale può fare.
    Solo il giorno dopo son riuscita a parlare col mio medico. Orario ridotto, in fondo era agosto…

  15. N1colesda ha detto:

    @lauramentre  ti dirò avrei preferito non essere così esperta di costume italico!
    @utente anonimo Varcaturo è estero non c'è dubbio!
    @Yuki ma senti anche i profumo del mosto selvatico? qua a Roma si sente solo il profumo del Mostro selvatico!
    @Naught e ce lo so che il perizoma è un universale culturale! e ce lo so che qualsiasi cosa diciate in fondo ricercate sempre una guida che vi indichi la strada!
    @Kiut! che donna di cultura che sei! e a Venezia troverai frotte di radical chic che capiscono e conoscono! che culo! credo di preferire gli addomi chirugici a questo punto!
    @Elipiccottero credo tu abbia trascorso una non vacanza molto esotica! ho letto un po' delle tue impressioni e… mi hanno fatto impressione! p.s. prima cosa congratulation per il lavoro e poi con questi chiari di luna evviva la provincia laboriosa del nord!

  16. N1colesda ha detto:

    Ah utente anonimo tu sei un blogger ma non mi fa più andare sulla tua pagina! manifestati a noi!

  17. anonimo ha detto:

    è che dopo averti commentato ho dovuto cambiare indirizzo a causa di un piccolo disguido.

    Ma Varcaturo, con passaporto o senza perchè è comunità europea?

  18. Naught ha detto:

    E che vuoi fare…siamo un po' uomini un po' bambini, e quando ci si trova in certe situazioni magari una indicazione in più fa sempre comodo! 😉

  19. goretexcowboy ha detto:

    sto buruburu alle orecchie non lo volemo da senti', inteso? C'è gente che lavora e c'avrà pure il diritto d'anda' a dormi',no?

  20. fracatz ha detto:

    Ho molto apprezzato il fatto che anche tu quando scrivi qualcosa di demenziale ed esotericamente comico scegli il carattere corsivo, peccato che il resto della platea non distingue.
    Brava

  21. N1colesda ha detto:

    @ Idraulica Mosè o anche noto come utente anonimo Varcaturo è come San Marino ed il Vaticano è un enclave!
    @Naught non tien voglia e fa' nient! t'avesser licenzià e assumere me nel pollaio!
    @Goretexcowboy c'ho l'intolleranza ai rumori molesti!
    @Esimio Professore, con la presente le esprimo la mia gratitudine per le sue compiute e argute considerazioni. la stimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...